Fazio: “Un evento fatto in casa”

Tredici anni dopo l’ultima volta, Fabio Fazio torna a condurre il Festival di Sanremo: “Per me è un ritorno a casa importante. Il nostro obiettivo è quello di essere allegri e rispettosi. Bisogna voler bene a questo evento, fa parte della nostra storia, nel bene e nel male. È un oggetto affettuoso”.

Nel 2013, le sorprese non mancheranno: “Di certo ci interessa approfondire l’intreccio tra musica d’arte e musica popolare. Vogliamo andare alle radici della musica popolare. Io spero che direttori come Barenboim e Harding accettino di condurre ma spero anche che il Festival si offra come ‘vettore’ dal punto di vista popolare per far passare anche contenuti alti”.

“Nel mio programma ci sarà anche un po’ di ‘Che tempo che fa’. È un’occasione unica di contaminazione”, ammette Fazio.

Potrebbero interessarti anche...