Terza serata di Sanremo: cover e 2 eliminati

Mika, terza serata Sanremo
Mika, terza serata Sanremo

La terza serata del Festival di Sanremo, quella delle cover con lo speciale premio vinto da Ermal Meta, determina l’eliminazione di due dei 6 big che erano già a rischio eliminazione: le due coppie, Neslie e Alice Paba, e Raige e Giulia Luzi.
Sul palco, ospiti di Carlo Conti e Maria De Filippi, sono saliti Mika, Alessandro Gassman e Marco Giallini, Luca e Paolo, e la cantante LP.
LA CRONACA DELLA SERATA
La terza serata del Festival di Sanremo, quella con i programma i big che si sfidano sulle cover (6 si sfideranno anche a torneo) inizia con le 4 nuove proposte impegnate nella semifinale: Maldestro, Tommaso Pini, Valeria Farinacci e Lele. Il televoto arride a Maldestro e Lele, che raggiungono così in finale Francesco Guasti e Leonardo La Macchia.
Si prosegue con il coro dell’Antoniano che canta tutte le canzoni storiche dello Zecchino d’Oro: dal Caffè della Peppina al Walzer del Moscerino…
Partono i big.
Inizia Chiara con la cover di Diamante di Zucchero, segue il bravo Ermal Meta con Amara Terra Mia di Modugno e poi tocca a Lodovica Comello con la sua versione di Le Mille Bolle Blu di Mina. Il quarto a cantare è Al Bano, che interpreta a modo suo Stand By Me, o meglio, Pregherò, all’italiana.
Via Al Bano, un’altra anziana sale sul palco: sostiene di avere fatto nascere 7.642 bambini, l’ultimo dei quali sul suo pianerottolo, a gennaio. E poi suona l’Orquestra Recicla, composta da musicisti con strumenti ricavati da bidoni e immondizia (è un progetto Unicef).
Canta Fiorella Mannoia con Sempre e per Sempre di De Gregori. Poi è la volta della copertina di Maurizio Crozza, che in apertura imita Papa Francesco. Dopo di lui c’è Alessio Bernabei con Un Giorno Credi di Bennato e dopo ancora Paola Turci con Un’Emozione da Poco di Anna Oxa.
Ed ecco il grande ospite della serata: Mika, che non riesce a entrare perché si blocca la porta, e poi – dopo 10 anni dalla sua prima e unica apparizione al Festival di Sanremo – si esibisce inscenando un dialogo voce-musica con l’orchestra e poi nei suoi successi al pianoforte.
Terminato Mika, una signora di 105 anni canta Quel Mazzolin di Fiori. E poi Gigi D’Alessio si cimenta con L’Immensità di Don Backy. Prosegue Francesco Gabbani con Susanna di Adriano Celentano.
La musica si interrompe per fare spazio agli attori Alessandro Gassman e Marco Giallini, che introducono Marco Masini, che presenta la cover di Signor Tenente di Faletti. Poi è la volta di Michele Zarrillo con Se Tu Non Torni di Miguel Bosé e poi di Elodie con Quando Finisce un Amore di Riccardo Cocciante. E prima della pubblicità ecco le vallette Anouchka Delon e Annabelle Belmondo, rispettivamente figlia di Alain e nipote di Jean Paul.
Si torna in onda con Samuel senza Subsonica, che rifà Ho Difeso il mio Amore dei Nomadi. Poi si fa largo sul palco dell’Ariston il mastodontico Sergio Sylvestre (e i Soul System, freschi vincitori di X-Factor) con la sua versione de La Pelle Nera di Nino Ferrer. È poi il turno di Fabrizio Mori con l’intramontabile La Leva Calcistica della Classe 1968 di De Gregori. Il sedicesimo big è Michele Bravi con La Stagione dell’Amore di Franco Battiato.
Finite le cover, Carlo Conti chiama sul palco Luca e Paolo.
Infine inizia il torneo eliminatorio tra i 6 big a rischio: Clementino, Ron, Neslie e Alice Paba, Raige e Giulia Luzi, Bianca Atzei, Giusy Ferreri.
Prima di annunciare i due eliminati, il podio della serata: al primo posto Ermal Meta con Amara Terra Mia, che vince il premio Cover; secondo gradino per Paola Turci e terzo per Marco Masini.
Ultimo sforzo: ascoltare LP, altra ospite internazionale, la statunitense di origini italiane Laura Pergolizzi. Brava.
Infine, dopo la rassegna di Rocco Tanica, i nomi: out le due coppie, Neslie e Alice Paba, e Raige e Giulia Luzi. E buonanotte.

Potrebbero interessarti anche...